Si Parte

Uno splendido itinerario in Maremma, dall’entroterra con Magliano in Toscana e Pereta con visita a un agriturismo e a un ristorante tipico dove abbiamo assistito alla preparazione dell’autentica scottiglia d’agnello maremmano, fino ad arrivare alla costa nella zona di Orbetello alla Feniglia, tagliata Etrusca, e infine al mare a Talamone.

In questa puntata Si Parte è arrivata a Camogli. La città delle “case delle mogli” o delle “case a mucchi”, come suggerisce l’origine del nome di quello che è uno dei più bei borghi liguri.
Erika Mariniello ha intervistato il proprietario di un ristorante storico, il Vento Ariel e lo chef ha svelato la preparazione di quello che è un vero e proprio piatto storico, il patè di seppie. La visita prosegue alla Locanda de “I Tre Merli”, un hotel esclusivo, cinque sole stanze nel magnifico scenario del porticciolo. Invine la visita nella bottega di Alice Banfi, una pittrice e scrittrice che ha trovato ispirazione proprio a Camogli.

Erika ha visitato altri due piccoli centri della Brianza, Macherio e Biassono. Ha intervistato il critico d’arte Giuseppe Casiraghi per conoscere le origini di Macherio e ci mostrerà un panificio molto antico. Luoghi verdi all’interno della Brianza operosa e ricca di industrie. Erika visita anche l’Autodromo di Monza.

Puntata intera della puntata di “Si Parte” girata a Capalbio, in Toscana. Capalbio è una località rinomata ad alcuni chilometri dal mare, ben conosciuta per le frequentazioni di personaggi famosi della politica e dello spettacolo, offre al di là di questo, molti spunti per una vacanza culturale ed enogastronomica. Erika Mariniello ha intervistato chef, albergatori, artigiani, commercianti e anche il sindaco.

Condividi questa pagina:
  • Facebook
  • Google
  • E-mail this story to a friend!
  • TwitThis
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace